Live a Macrostudio!

Giovedì 17 Marzo
Macrostudio | Ore 20.00
Ingresso Gratuito.

Incontro con Adelmo Monaschese “I cuochi TV sono puttane”

Da uno dei redattori di Lercio.it, una raccolta di articoli, racconti, monologhi satirici e top ten, in omaggio al Late show with David Letterman. Dal libro è stato tratto un monologo che lo stesso autore sta portando in giro in serate di Stand Up Comedy.

http://rogasedizioni.com/
https://www.facebook.com/CoseCheNonFannoRidereTV

Dopo la presentazione del libro, Il Conte Biagio in concerto.

Biagio Conte in arte Il Conte Biagio è un cantautore di Palomonte (SA) classe ’89.

Nelle sue canzoni vivono storie che descrivono i luoghi e i personaggi a ridosso di una SA – RC dimenticata. Inizia la sua attività artistica a 6 anni quando fiero del proprio gioiello musicale e nemico del karaoke si esibisce chitarra e voce nelle tradizionali feste di piazza, dalle sale da matrimonio ai concerti in chiesa. Alle medie abbandona il calcio per unirsi alla prima band locale mentre qualche anno più tardi non appena ottenuta la maturità si trasferisce a Roma.

Collabora con diversi musicisti al progetto musicale Biagio Conte & i Maggiordomi, portando nei locali di testaccio e San Lorenzo le proprie canzoni. Apre i concerti di Avitabile, Cristicchi, Caparezza, e tiene interviste su Radio KissKiss network, Radio popolare Roma e Radio Gamma di Rimini.

Dopo un anno rientra a Palomonte continuando ad occuparsi di musica; la stessa che lo porterà a viaggiare! La sua casa è l’espresso 959 Taranto – Roma, treno di tanti viandanti che come lui si addormentano nel proprio paese del sud e si svegliano al mattino in una città che dona ancora speranza. Nel 2013 esce il Videoclip ” il trenino di Tanino” per la Regia di Giacomo Triglia che ha anticipa il primo lavoro discografico.

A luglio 2014 esce “Burstazzo City” disco di esordio de “il conte Biagio” prodotto dalla Dischi Adagio e disponibile in tutti i Digital Stores. Il disco mixato da Andrea Cajelli e masterizzato da Giovanni Versarvi vede la partecipazione di Roberto Billi ( fondatore dei Ratti della Sabina) nel brano “Chi nasc’ tunn'”. L’artwork del disco è stato affidato all’illustratore e grafico Nazario Graziano.

Nella prima parte del Tour “il conte” ha condiviso il palco con diversi artisti tra cui Valerio Jovine, Enrico Capuano e tammuriata Rock ed ha tenuto un live inStore di presentazione disco alla libreria Barattolo di Roma.

http://www.ilcontebiagio.it/
https://www.facebook.com/ilcontebiagio

17-aprile

Lascia un commento